user
Cattedrale dei Santi Pietro e Donato
Piazza Del Duomo, 1, 52100 Arezzo AR


Commenti
Nu
Recensione №1

Cattedrale molto imponente!!!... affresco di PIERO DELLA FRANCESCA intitolato:Santa Maria Maddalena ti toglie il fiato , le vetrate colorate magnifiche .. poi tutto . Solo che o arrivi la mattina presto sennò inizia la messa e nn puoi ammirare le bellezze , allora aspetto che riaprono alle 15 ! ... che anche qui un orario più flessibile almeno la domenica no Consigliata

So
Recensione №2

Cattedrale imponente. La facciata è in stile neogotico, presenta una ricca decorazione scultorea, segue la suddivisione interna in tre navate, In basso, si aprono i tre portali, ognuno dei quali è strombato e decorato da una lunetta scolpita a bassorilievo.In corrispondenza della navata centrale si apre anche un rosone circolare. Il coronamento della facciata è caratterizzato da una decorazione ad archetti pensili.Allinterno è molto decorata. Le navate sono delimitate dai colonnati. Le Vetrate sono ampie e luminose.Tra le varie opere, cito le più importanti:- Arca di San Donato.- La Maddalena di Piero della Francesca- Cappella della Madonna del Conforto: bellissima!

Pi
Recensione №3

Arezzo, dopo essere stata una delle più incontaminate e felici città etrusche, divenne importante stazione romana, sulla via Cassia tra Cortona e Firenze.Suggestiva è la Cattedrale posta sulla sommità del colle dove sorge la città. Ha soffitti a volta dipinti e ospita un affresco del XV secolo di Piero della Francesca raffigurante Maria Maddalena.Piazza Grande è il cuore di Arezzo, con lo splendido Palazzo delle Logge progettato da Giorgio Vasari nel 1573 che è considerata l architettura più bella e riuscita dell artista aretino.Una città ricca di storia , di fascino che deve essere assolutamente visitata.

Pa
Recensione №4

La Cattedrale, che si erge sopra la scalinata costruita tra il 1525 e il 1529 su disegno di Guillame Marcillat, artista francese operante tra Arezzo e Cortona a partire dal 1516, e rinnovata tra il 1780 e il 1798, per essere ultimata intorno al 1810, ha una storia strettamente connessa alle vicende della Chiesa aretina.Il 26 aprile 1203 papa Innocenzo III ordinò al vescovo Amedeo di trasferire entro le mura cittadine la Cattedrale dedicata a santo Stefano e a santa Maria, la canonica e la residenza vescovile, spostandole dal colle di Pionta, altura dell’Arezzo etrusco-romana e primitiva sede della comunità cristiana aretina. Nel 1203 fu inizialmente elevata a nuova Cattedrale la chiesa, allora benedettina, di San Piero Maggiore. Posto nella parte anteriore dell’attuale struttura, l’antico edificio, del quale si ha memoria già nell’876, fu distrutto al momento in cui si iniziò ad officiare nella nuova Cattedrale. A partire dal 1278 la costruzione del Duomo odierno ha avuto fasi diverse. Nel 1277 fu promulgato il decreto del vescovo Guglielmo degli Ubertini in cui veniva dichiarato di volere innalzare la Cattedrale «a onore di Dio, della Beata Vergine e del patrono san Donato». Un evento importante fu la visita del pontefice Gregorio X, avvenuta il 20 dicembre del 1275, di ritorno dal Concilio di Lione, cui aveva preso parte anche il vescovo aretino. L’interno, a tre navate, senza transetto, con cinque campate scandite da pilastri a fascio, è caratterizzato da un’abside poligonale. Capolavoro dell’arte vetraria è il ciclo delle sette vetrate del Marcillat, dipinte in due fasi tra il 1516-1517 e il 1522-1524. Al Marcillat spetta anche l’esecuzione delle Storie bibliche dipinte nelle volte delle prime tre campate della navata maggiore e della prima campata della navata laterale sinistra. Le altre della navata maggiore sono di Salvi Castellucci (1660-1663). Monumentale è anche il complesso dell’altare maggiore documentato nel 1362, ma eseguito in momenti diversi relativamente ai tre elementi che lo compongono.

ni
Recensione №5

Visitare questa cattedrale è una sorpresa. Non avevo mai visto una chiesa, con al suo interno un altra chiesa più piccola . Vale sicuramente la visita.Visiting this cathedral is a surprise. I had never seen a church, with another smaller church inside. Definitely worth the visit.

Ni
Recensione №6

La cattedrale di Arezzo è, senza dubbio, una delle più belle della Toscana. Peccato che l’illuminazione del soffitto sia molto scarsa e non permette di apprezzare a pieno gli affreschi

Ro
Recensione №7

Luogo stupendo il Duomo di Arezzo da visitare se uno vuol dire di aver visitato Arezzo con il parco del Prato e la Fortezza Medicea che domina tutto il territorio Aretino...

Mi
Recensione №8

Merita una visitaCit WikipediaLa cattedrale dei Santi Pietro e Donato è il principale luogo di culto cattolico della città di Arezzo e cattedrale della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.Ubicata sulla sommità del colle dove sorge la città, è posta sul sito di una chiesa paleocristiana e, probabilmente, nel luogo dove anticamente sorgeva lacropoli cittadina.

Au
Recensione №9

A coronamento del colle ove insiste il nucleo antico della città di Arezzo, si erge su una grande scalinata (facciata riattata in epoche recenti). Allinterno opere di scultura e pittura di immenso valore, che andrebbero ancor più valorizzate e pubblicizzate. Ogni volta che torno a visitarlo, il primo sguardo è per la Maddalena di Piero della Francesca.

en
Recensione №10

Ad arezzo la cattatedrale non è da meno della basilica di san pietro a roma.... oltre per le fantastiche opere darte, le vetrate, la peculiarita del campanile staccato, i vari santi e papi sepolti, la cappella della madonna del conforto con le robbiane, marmi lorgano...Assolutamente da visitare

Lu
Recensione №11

Bellissima con opera di Piero della Francesca all’interno.

Al
Recensione №12

La Cattedrale è senza dubbio la costruzione più preziosa della città.Al suo interno molte opere darte, nellabside si ammira lo splendido Altare ed Arca di San Donato.Altrettanto meravigliosa la Cappella della Madonna del Conforto con le bellissime sculture smaltate di Andrea della Robbia.Degne di nota le vetrate ed il rosone realizzate da un artista francese nel 1500.

Ir
Recensione №13

Vista da fuori. Dai commenti credo ne valga la pena visitarla.

Fe
Recensione №14

Chiesa sorprendente per la sua bellezza, si tratta di uno scrigno di opere darte molto interessante. Visita gratuita ma molto molto consigliata. Struttura imponente, impossibile non notarla dalla strada.

Fr
Recensione №15

Magnifica cattedrale peccato per l altare e l organo stile contemporaneo...un pugno in un occhio

En
Recensione №16

La Cattedrale venne costruita tra il 1525 e il 1529 su disegno di Guillame Marcillat, artista attivo tra Arezzo e Cortona dal 1516, e venne rinnovata tra il 1780 e il 1798, per essere ultimata intorno al 1810. Al suo interno sono presenti opere di grande valore artistico.Tra le opere più importanti si trova l’affresco della Maddalena di Piero della Francesca, dipinto intorno al 1460 nella navata sinistra e il monumentale il complesso dell’altare maggiore, datato 1362. Il coro ligneo è stato disegnato da Giorgio Vasari nel 1554.

Lu
Recensione №17

Stupenda cattedrale, in splendida posizione dominante sulla città e sulla valle. Merita una visita accurata anche allinterno

Va
Recensione №18

Un luogo dove la preghiera domina su tutto. Luogo di incantevole fascino culturale. Peccato il poco rispetto dei turisti per un luogo così religioso

Ri
Recensione №19

La cattedrale di Arezzo è stata costruita probabilmente su una vecchia chiesa paleocristiana, comunque sopra lantica acropoli. La facciata è recente, realizzata in arenaria i primi anni del Novecento, ha tre portali corrispondenti alle tre navate interne. Belle le vetrate, bello laltare . . Particolare la storia del campanile costruito tre volte: la prima perché troppo vicino alla chiesa, il suono delle campane danneggiava le vetrate, la seconda fu ricostruito per problemi di stabilità, fino ad arrivare allopera di oggi. . Da vedere!

ma
Recensione №20

Bella chiesa, bella città, vicoli storici tra cui passeggiare. Tanti negozi di prodotti tipici. Città pulita e curata a misura delle famiglie. Consigliata. Spettacolari le luci e il parco allestito per natale per grandi e piccini.

Pa
Recensione №21

È una cattedrale gotica magnifica sia allesterno che allinterno. Ben conservata e curata. Di fronte cè palazzo cavallo, il palazzo comunale di Arezzo e la provincia.. La cattedrale è incastonata in questa piazza

Gi
Recensione №22

Da visitare, ci si arriva comodamente parcheggiando al sottostante parcheggio Pietri. Allinterno numerose opere darte. Da ricordare un affresco di Piero della Francesca dedicato a Santa Maria Maddalena ed uno spettacolare altare in marmo bianco XIII e XIV secolo.

ru
Recensione №23

Spettacolare. In Italia dobbiamo essere orgogliosi di tali meraviglie.

Ma
Recensione №24

Una cattedrale grandiosa e ricca di arte e di storia, intitolata al vescovo San Donato, vissuto nel IV secolo e morto nella città di Arezzo. Costruita in stile Gotico a più riprese tra il XIV e il XVII, arricchita successivamente in epoca barocca, la cattedrale colpisce per la maestosità della struttura, a tre navate, e la ricca decorazione soprattutto sulle volte affrescate. Una tappa dobbligo nella zona absidale sulla sontuosa Arca di San Donato, un monumento marmoreo colossale ed elaborato che custodisce le spoglie del santo. Assolutamente consigliata per i visitatori del centro storico di Arezzo!

Ma
Recensione №25

Veramente bella. Un opera darte

ka
Recensione №26

Bellissimo tesoro dell arte e cultura italiana, forse nel retro parte esterna verso il parco un pochino di manutenzione

Ri
Recensione №27

Bellissima cattedrale nel centro della mia città preferita!Immensa, favolosa, incredibile.Assolutamente consigliato!

Bi
Recensione №28

Bellissimo duomo, solo questa attrazione vale la pena venire ad Arezzo. Bellissimi gli affreschi di Vasari nella cappella interna ben conservati.

Su
Recensione №29

Bella, bella, fortissimamente bella: un monumento medievale che lascia senza fiato. Interessanti le tracce vasariane e la Maddalena di Piero Della Francesca.

Mi
Recensione №30

Arezzo è molto bella. Si riesce a viverla anche con pochi giorni. Molto curata e pulita. Ha monumenti bellissimi e addobbati per capodanno con molto gusto. I locali dove degustare anche piatti tipici sono ovunque e con costi piuttosto accessibili. Da ritornare sicuramente.

Ru
Recensione №31

Bellissima cattedrale nel centro della mia città preferita!Immensa, favolosa, incredibile.Assolutamente consigliato!

Fa
Recensione №32

Arrivando dal parcheggio Pietri si entra da una porta alla cui sinistra troviamo subito il Duomo. Maestoso. Su tre navate. Su un lato la grande cappella della Madonna del Conforto patrona della città con opere di Della Robbia

ma
Recensione №33

Bellissima la facciata con i tre portali... Dentro molto bello e pieno di affreschi.

ma
Recensione №34

Duomo di Arezzo ...imponente e allinterno si trova La Maddalena di Piero della Francesca e il ripiano di marmo del fonte battesimale è opera di Donatello. Consigliato

An
Recensione №35

Impossibile nn visitare una perla cosi meravigliosa, da nn perdere per nessun costo ,ricca delle miglior opere e anche la liturgia e favolosa

La
Recensione №36

Allesterno ha stile severo e scabro (vedi foto abside). Allinterno la magnificenza del gotico. Colonne alte e possenti, volta riccamente affrescata, abside con splendide vetrate policrome in alabastro (vedi foto) di scuola francese. Nella cappella laterale sinistra detta del Conforto sugli altari secondari belle lunette policrome dei Della Robbia e della loro scuola. Il Duomo custodisce un bellissimo affresco della Maddalena di Piero della Francesca (sulla navata sinistra in fondo, vedi foto). Cattedrale dedicata a San Donato protettore della città e a San Pietro.

Si
Recensione №37

Se siete ad Arezzo la cattedrale è da non perdere.tra torri scalinate e parco il luogo è magico l interno imponente una meraviglia gli affreschi sulle volte.

Em
Recensione №38

Capolavoro dellarte gotica in Toscana. Lho visitata dinverno e con il buio allesterno e la poca luce allinterno sembrava davvero di essere tornati indietro nel tempo. La posizione in alto sulla città, gli conferisce un ruolo di importanza e serietà.

Ma
Recensione №39

Tempio principale del culto cattolico aretino, la Cattedrale di Arezzo sorge, solitaria, nella parte alta della città. Le fa da guardia il suo altissimo e stupendo campanile. Ledificio è lambito, a Nord dabun bellissimo parco cittadino in cui si trova una fortezza medicea, chr contribuisce a conferire al luogo maggiore pace e sacralità. Linterno, gotico, è fantastico. Specie i finestroni dellabside maggiore, che inondano il tempio di luce. Decisamente una chiesa stupenda nel suo genere.

Al
Recensione №40

L ho visitata 3 anni fa e mi ha colpito la sua maestosità. È UNOPERA architettonica pazzesca che colpisce qualsiasi occhio. Il cristo in croce di Cimabue da un tocco magico al tutto rendendo tutto così aretino come il grande Petrarca nato proprio lì

Sa
Recensione №41

Ingresso gratuito.É un tripudio di affreschi ed é molto grande, ne consiglio la visita.

cl
Recensione №42

La cattedrale di Arezzo: fuori essenziale, dentro piena di capolavori, fra cui le stupende vetrate. Si trova in alto vicino al parco. Bella

Ru
Recensione №43

Molto bella, ho potuto ammirarla solo all’esterno perché di sera. Mi riprometto di visitarla con calma in un orario di apertura

Vi
Recensione №44

Capolavoro dell’architettura gotica Toscana, Con annessa torre campanaria esagonale, A tre navate con abside poligonale dove vi si trovano l’arca di San Donato E la pala marmorea. Bellissimi l’affresco della Maddalena di Piero della Francesca, la cappella della Madonna del conforto E gli affreschi delle volte delle prime tre campate della nave maggiore.

Ci
Recensione №45

Non puoi passarci davanti e non entrare! Bellissima...

Sa
Recensione №46

Maestosa e suggestiva. Cè la possibilità di acquistare allinterno piccoli souvenir della cattedrale.alla spalle un bellissimo parco per stare tranquilli e al fresco. Dotata di accessi comodi dalla parte esterna del paese per chi preferisce evitare le viuzze in salita del centro.

Br
Recensione №47

DOVE SI TROVA L IMMAGINE DELLA MADONNA DEL CONFORTO Ritrovi la pace interiore.. oltre a vedere la bellezza della cattedrale

An
Recensione №48

Una perla in quel dArezzo. Vetrate che riflettono i loro splendidi colori nel silenzio della cattedrale. Assolutamente meraviglioso laltare riccamente decorato in altorilievo.Intima la cappella dedicata alla Madonna.

Fa
Recensione №49

Un posto splendido, fermo nel tempo. Bellissimo.

mi
Recensione №50

Cattedrale in centro città nella parte alta sul colle , costruita intorno 1278 e modificata nei corsi dei secoli fini al completamento nel 1914 , all interno ci sono 3 navate con affreschi e dipinti all ’esterno c’è il campanile la facciata della cattedrale e vicino c’è anche un parco molto carino , luogo assolutamente da vedere se si è ad Arezzo consigliato

Ma
Recensione №51

Bella semplice

Mo
Recensione №52

Cattedrale di stile gotico la cui costruzione iniziò nel 1278 e che più volte interrotta terminò nel 1511. E una delle cattedrali di questo stile di maggiori dimensioni, costruita con la tipica arenaria estratta nellaretino. Curiosa la presenza fra gli arredi di ben tre organi liturgici. Bellissime le vetrate che la illuminano. Ubicata sulla sommità del colle dove sorge la città che domina imponente. Vale la pena di visitarla perché una volta che ci troviamo al suo interno ammirando i suoi affreschi e opere scultoree ci ritroviamo magicamente nel passato.

Ar
Recensione №53

La Cattedrale è veramente magnifica, unopera darte, gioiello al centro di Arezzo

Ma
Recensione №54

Bellissima la Cappella dedicata alla Madonna del Conforto, tanto venerata dal popolo aretino il 15 febbraio di ogni anno, per aver salvato la città dal terremoto del 1796. All interno della Cappella l opera robbiana della Trinità, a dx, l affresco di P. Benvenuti.Le magnifiche vetrate del Marcillat esprimono tutta la loro bellezza nelle giornate assolate e fanno da contorno all affresco di T.Torri e suoi collaboratori il martirio di Santo Stefano sull altar maggiore. In basso, a sx dell altare, laffresco della Maddalena attribuito a Piero della Francesca _in rapporto agli atri affreschi de la leggenda de la vera croce all interno della Chiesa di San Francesco di Arezzo.

MA
Recensione №55

Il Duomo di Arezzo è bellissimo stupendo, Maestoso Imponente... Da Vedere...

Ur
Recensione №56

La cattedrale dei Santi Pietro e Donato fu edificato sopra unantica chiesa paleocristiana. Decisiva per la nascita del Duomo fu la visita del pontefice Gregorio X nel dicembre del 1275, di ritorno dal Concilio di Lione. Il Papa infatti, gravemente malato, morì ad Arezzo il 10 gennaio lasciando la somma di trenta fiorini d’oro destinati alla nuova Cattedrale. I lavori furono avviati nel 1278 dal vescovo Guglielmino degli Ubertini e terminarono solo nel 1511. Bella ! Consiglio di visitare ;)

fe
Recensione №57

Bellissima!! Ottimo esempio di stile tardi romanico con elementi gotici

La
Recensione №58

Luogo sacro bellissimo, ricco di opere darte che caratterizza limmagine della città di Arezzo!

Fa
Recensione №59

Posizione incantevole. Splendido altare. Sinceramente ad Arezzo ci sono altre chiese che rivaleggiano e a me sono piaciute di più.

lu
Recensione №60

È il Nostro Duomo,il Duomo di Arezzo. Al suo interno anche la cappella della Madonna del conforto,protettrice di Arezzo.

ma
Recensione №61

Visita notturna con sfilata delle comparse del Saracino e messa in mostra della lancia doro.La chiesa era illuminata a giorno ed era veramente affascinante.

Lu
Recensione №62

Grandissimo esempio di arte gotica, allinterno possiede capolavori di inestimabile valore. La cappella della Madonna del Conforto è meta di pellegrinaggio di tutta la popolazione aretina.

Al
Recensione №63

La cattedrale dei Santi Pietro e Donato è ubicata sulla sommità del colle dove sorge la cittá di Arezzo alle porte dello splendido parco della Fortezza Medicea. Risalente al XIII secolo conserva al suo interno a tre navate le spoglie di San Donato. Di grande interesse la Cappella della Madonna del Conforto. Straordinari gli affreschi e i dipinti al suo interno.

Da
Recensione №64

La cattedrale della città di Arezzo. Ricchissima di arte, come le vetrate del Marcillat e le sue volte finemente decorate. Di pregevolissima fattura anche la cappella dove è contenuta leffige della Madonna del conforto, protettrice della città. Tappa dobbligo per tutti i turisti, assolutamente da visitare.

Ni
Recensione №65

Bella Arezzo, dovremmo pubblicizzarla di più.

SB
Recensione №66

Bellissima, inoltre la cappella della Madonna del Conforto è assolutamente da vedere

ma
Recensione №67

Must per chi visita Arezzo!

Da
Recensione №68

Fantastici gli interni con le spettacolari fenditure laterali dietro labside chiuse da vetrate colorate tolgono il fiato. Le volte sono spettacolari insieme ai soffitti affrescati.

sa
Recensione №69

Bellissima cattedrale gotica, un unicum nellItalia centrale. Laltare maggiore, arca trecentesco contenete le reliquie del Santo Patrono della città, S. Donato, è un capolavoro di scultura gotica, così come le vetrate perfettamente conservate risalenti al 500, opera del maestro francese Guillaume de Marcillat. Da non perdere il bellissimo affresco di Piero della Francesca raffigurante S. Maria Maddalena e la Cappella neoclassica dedicata alla Madonna del Conforto. Dal punto di vista storico, si tratta di una delle pochissime cattedrali europee ad avere lonore di ospitare le reliquie di un Papa, Beato Gregorio X. Arezzo è una bellissima città, ma vale la visita anche soltanto per ammirare questo magnifico Duomo. Ingresso gratuito. Aperta tutti i giorni dalle 8,00 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30.

Fe
Recensione №70

Bellissima,ti insegnano come riconoscere gli anziani dai giovani davvero bellissimo posto gli faccio i miei complimenti per tutto anche il divano,molto comodo tar poco mi ci addormentavo

Da
Recensione №71

Bellissima cattedrale così come il contesto della piazza. Alle sue spalle un immenso parco ben tenuto e che sotto Natale ospita un bel mercatino. Per raggiungerla si sale x la medievale Arezzo tra le sue strade e i suoi palazzi ricchi di storia.

Fl
Recensione №72

Lesterno è meraviglioso. Avendola trovata chiusa alle 15 di domenica pomeriggio non posso dare di più. Aprite i musei, le chiese e le fortezze!!!!!

Ad
Recensione №73

Lesterno non ti prepara alla quantità e alla bellezza di cose da ammirare allinterno!

Ma
Recensione №74

Ovviamente il 1 gennaio è un piacere passeggiare per Arezzo ma ci siamo lasciati per ultimo il Duomo e la sua collina il parco è tutto quello che lo circonda che rende unico io paesaggio e la veduta dall alto!!!Bellissimo...spettacolare!!

Pa
Recensione №75

Gradevole Cattedrale.La prima cattedrale di Arezzo sorgeva sul vicino Colle del Pionta, sul luogo in cui era sepolto e venerato il santo martire Donato, decapitato nel 363, ma nel 1203, Papa Innocenzo III ordinò di trasferirla entro le mura cittadine e fu scelta come nuova sede la chiesa benedettina di San Pietro Maggiore. Decisiva per la nascita del Duomo fu la visita di papa Gregorio X nel dicembre del 1275, di ritorno dal Concilio di Lione. Il pontefice infatti, gravemente malato, morì ad Arezzo il 10 gennaio del 1276 lasciando alla città la somma di trentamila fiorini d’oro destinati alla costruzione di una nuova cattedrale. I lavori furono avviati nel 1278 dal vescovo Guglielmino degli Ubertini e, più volte interrotti, terminarono nel 1511. La facciata fu costruita tra il 1901 e il 1914, sostituendo la precedente, incompiuta, risalente al XV secolo.Il duomo di Arezzo è ancora intitolato a San Donato e conserva sullaltare principale una pregevole arca marmorea trecentesca a lui dedicata dove è conservato il corpo del santo (la testa si conserva nel busto reliquario presso la Chiesa di Santa Maria della Pieve di Arezzo).

Gi
Recensione №76

È una meravigliosa cattedrale gotica con uno bellissimo soffitto colmo di affreschi. A proposito secondo me andrebbe bene illuminato. Questa volta non sono entrato perché l ho vista molte volte ma posso dire che è stracolma di bellissime opere. Ricordo in modo particolare un altare in marmo molto elaborato.

Ar
Recensione №77

Un bel luogoChiesa molto bella, soprattutto si possono notare molte vetrate e varie sculture è da visitare assolutamente

An
Recensione №78

Chiesa molto bella ricorda le cattedrali te la Francia del Nord e la Germania. Dei veri obbrobri la mensa e lambone dellaltare maggiore... come tutti i frutti artistici post conciliari....Merita invece grande rispetto e grande devozione la cappella laterale dedicata alla Madonna del Conforto

Ro
Recensione №79

Un interessante pezzo di storia

lu
Recensione №80

Cattedrale imponente con vetrate notevoli.

yo
Recensione №81

Cattedrale Gotica con pregevoli affreschi tra cui spicca Maddalena di Piero della Francesca) fantastico Laltare maggiore e lArca di San Donato da non perdere

fl
Recensione №82

Bellissime le vetrate colorate! Da apprezzare ogni dettaglio!!

fi
Recensione №83

Arezzo, un altro gioiello della Toscana tutta da scoprire!!! La cattedrale un vero incanto, soprattutto se si ha la fortuna di avere per guide deccezione dei laici come abbiamo incontrati noi!!!

Al
Recensione №84

Affascinante e maestosa, sia allinterno che allesterno; manca un filo di attenzione nellallestimento delle informazioni per i turisti.

Li
Recensione №85

Visto il poco tempo a disposizione lho vista solo dallesterno anche perché sembrava essere a pagamento lingresso e volevo risparmiare un poco. As ogni modo è molto suggestiva alla vista col rossiccio che richiama la caratteristica principale di Siena. La piazza davanti nel primo mattino è al sole ma cè allombra un mercatino di gente del posto che vende frutta fresca, bibite e altro. Non vi so dire i prezzi, ma di sicuro non molto economici. Come luogo comunque è un must da visitare, anche se solo da fuori, quando si è di passaggio a Siena.

Gi
Recensione №86

Immensa, molto, bella situata sopra una collinetta, dentro e fuori etutta da visitare,

Ot
Recensione №87

Poggiata su un imponente basamento a gradinate si erge davvero maestosa. Il soffitto è totalmente affrescato, così come numerosi altari e pareti. Impressionante laltare in marmo intarsiato.

Ti
Recensione №88

Ci sono finito per caso, se vi capita visitatela..

SI
Recensione №89

La prima cattedrale di Arezzo sorgeva sul vicino Colle del Pionta, sul luogo in cui era sepolto e venerato il santo martire Donato, decapitato nel 363, ma nel 1203, papa Innocenzo III ordinò di trasferirla entro le mura cittadine e fu scelta come nuova sede la chiesa benedettina di San Pietro Maggiore. Decisiva per la nascita del Duomo fu la visita di papa Gregorio X nel dicembre del 1275, di ritorno dal Concilio di Lione. Il pontefice infatti, gravemente malato, morì ad Arezzo il 10 gennaio del 1276 lasciando alla città la somma di trentamila fiorini d’oro destinati alla costruzione di una nuova cattedrale. I lavori furono avviati nel 1278 dal vescovo Guglielmino degli Ubertini e, più volte interrotti, terminarono nel 1511. La facciata fu costruita tra il 1901 e il 1914, sostituendo la precedente, incompiuta, risalente al XV secolo

An
Recensione №90

Splendida chiesa gotica con vetrate di pregio ed altare bellissimo

Da
Recensione №91

Poche volte metto 5 stelle e questa é una di quelle. Un duomo eccezionale, se penso a quelli più rinomati di Siena, Pisa...

si
Recensione №92

Fantastica accessibile gratuitamente al pubblico

Ti
Recensione №93

La cattedrale di Arezzo è un gioiello di architettura ed arte, ricca di opere e di storia.Assistere alla messa il giorno di Natale è stato suggestivo ed emozionante.Meravigliosa

Si
Recensione №94

Molto grande e con vari affreschi. Da visitare.

Ga
Recensione №95

Bell esempio di struttura romanico gotica

Zi
Recensione №96

La cattedrale è sopra il centro

Ma
Recensione №97

Bel luogo di culto e di cultura

an
Recensione №98

La cattedrale primaria di Arezzo molto bella sia esternamente, dove si può ammirare la scalinata semplice ma che amplifica la dimensione del Duomo, sia internamente, per i soffitti affrescati, all altare di marmo molto elaborato e per le diverse opere.

Gi
Recensione №99

Almeno una volta nella vita è da vedere !!

Fr
Recensione №100

Merita una visita

Informazione
100 Fotografie
100 Commenti
4.8 Valutazione
  • Indirizzo:Piazza Del Duomo, 1, 52100 Arezzo AR
  • Posto:http://www.diocesiarezzo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=256&Itemid=248
  • Telefono:0575 23991
Categorie
  • Attrazione turistica
  • Chiesa cattolica
  • Cattedrale
Ore lavorative
  • Lunedi:06:30–12:30
  • martedì:06:30–12:30
  • mercoledì:06:30–12:30
  • giovedi:06:30–12:30
  • Venerdì:06:30–12:30
  • Sabato:06:30–12:30
  • Domenica:06:30–12:30
Accessibilità
  • Ingresso accessibile in sedia a rotelle:
Organizzazioni simili