user
Palazzo della Marra - Pinacoteca De Nittis
Via Cialdini, 74, 76121 Barletta BT


Commenti
Ca
Recensione №1

Edificio stupendo, sapientemente restaurato. Degna sede di una ricca collezione di dipinti e altre opere di Giuseppe De Nittis. Allestimento curatissimo, che ripercorre tutte le stagioni creative del grande pittore, affincandole con numerosi supporti informativi: foto, filmati, giornali dellepoca che consentono di inquadrare molto bene la figura dellartista nel suo tempo.Una esperienza avvolgente, da non perdere.

St
Recensione №2

Con il nuovo allestimento si da sicuramente più valore alle opere del denittis. Ottima la scelta di accostare ai vari periodi artistici luoghi e personaggi e opere che lo hanno ispirato. Sicuramente da vedere

Co
Recensione №3

Palazzo Della Marra a Barletta, è oggi Pinacoteca De Nittis (o Casa De Nittis). Qui si conservano 200 pezzi di straordinario interesse, tra schizzi e studi, opere giovanili e della maturità. De Nittis fu introdotto dallamico Degas nel 1874 tra gli impressionisti.Cantieri che oggi si ammira a Barletta, fu esposta nel 1878 con altri 11 dipinti alla Esposizione Universale di Parigi, e gli valse la medaglia doro, seguita dal conferimento della Legion donore. Nella Parigi mondana ed elegante del tempo era tra le personalità di spicco. Frequentava lambiente artistico-letterario dei Manet, Degas, i fratelli Goncourt, Zola, Daudet. Della moglie e del figlio Jacques ci lascia quadri di grande dolcezza in cui è descritta la quiete famigliare, i pomeriggi assolati nel giardino della bella casa parigina.Fu un gran lavoratore: in 20 anni di lavoro realizzò almeno 1000 opere. Amava soprattutto dipingere en plein air

Ra
Recensione №4

Palazzo della Marra è uno scrigno pugliese fra i più belli. Accoglie le opere di Giuseppe De Nittis, il pittore barlettano che tanto successo raccolse a Parigi. Leontine, lamatissima piccola moglie, ne fece dono ai Barlettani, avendo preso amaramente atto della disinvoltura con la quale i suoi connazionali dimenticarono il marito dopo la sua morte precoce. Oltre le opere di De Nittis, saranno esposte, fino al 5 maggio 2020, anche quelle di Giovanni Boldini, grazie a uno scambio fra i musei ferrarese e barlettano. Alcune opere di De Nittis, infatti, si trovano a Ferrara. Le opere di Boldini e De Nittis offrono quindi uno sguardo prezioso al contesto artistico parigino dellepoca, essendo stati i due pittori coevi. Entrambi provenivano dallesperienza dei macchiaioli, ma ne condivisero solo i principi fondativi: la rappresentazione della natura allaperto e la tecnica delle macchie di colori, da cui la definizione dispregiativa di ”Macchiaioli”. Non furono invece “limitate” le idee che da quei principi compositivi presero piede a Parigi. Da quelle due “semplici” direzioni di ricerca, sorse la corrente degli “Impressionisti”, la quale non sarebbe mai esistita se prima non vi fossero stati, appunto, i Macchiaioli.Nel ritrarre donne e uomini del loro tempo, Boldini e De Nittis furono capaci di profonda introspezione psicologica. Boldini, grazie alla sua virtuosistica tecnica pittorica, esplorò la percezione visiva nellocchio umano. Nel dipingere in maniera definita il focus visivo dei suoi ritratti, i volti dei soggetti, e poi, man mano che si allontanava dal volto, sempre meno definendo il resto del corpo, dimostrò di aver compreso il funzionamento dellocchio umano: e cioè, che, man mano che ci si allontana dal focus di messa a fuoco, questa si riduce, mentre, nellapprossimarsi agli estremi del campo visivo, nella cosiddetta coda dellocchio, aumenta la percezione del movimento. Questa scoperta si ebbe solo negli anni 50 del XX secolo. Per questo nei ritratti il volto è dipinto con grande precisione, mentre le mani con pennellate poco definite, per conferire ai personaggi dinamicità e estrema vividezza; la “personalità” delle bellissime donne che ritrasse è presente tanto nelle espressioni dei visi quanto nelle loro “sfuggenti” mani.De Nittis, invece, infuse nelle sue opere la “spazialità” della tradizione rinascimentale italiana. Lo fece studiando sia la Natura sia osservando la luce, perché grazie a essa riuscì a costruire e definire lo spazio a “macchie” di colore. Nessuno degli Impressionisti riuscì a definire la profondità dello spazio come lui. Nessuno di loro.Di Giuseppe De Nittis cè da ricordare un episodio da bambino alletà di dieci anni. Con i suoi compagni, in un giorno di forte scirocco, volle andare in alto mare con una tavola di legno per vedere la costa dal mare. A un certo punto gli amici ebbero paura e tornarono indietro. Lui disse che sarebbe tornato dopo; ma le ore passavano e Giuseppe non tornava. Allora si mossero tutte le imbarcazioni in forza a Barletta, essendo lui figlio di nobile benestante. La preoccupazione fu tanta. Lo trovarono in alto mare, seraficamente sdraiato sulla tavoletta in cima alle onde grosse di Scirocco. Interpellato, con sorpresa chiese: “Ma perché siete venuti a prendermi ?”Ancora oggi, passeggiando nel centro storico, in alcune di quelle strette viuzze che guardano a mare, quando è tramontana, si vedono il mare color della sabbia rivoltata dalle onde ingrossate e le bianche lenzuola svolazzanti dei balconi litigare senza tregua; o, nei giorni di scirocco, invece, si ammira la luce argentata - che a tratti si alterna al celeste chiaro - di un mare forzosamente calmo a riva. Non vè parola che possa descrivere queste conversazioni della Natura con lUomo. De Nittis vi riuscì, semplicemente facendole “vivere” nella propria anima perché la percezione della Natura era in lui potentissima. Come lamore profondo per Leontine. Come fosse un segreto intimissimo. Per questo i suoi quadri commuovono: senza che noi si possa comprenderne il perché fino in fondo.

Ma
Recensione №5

Pinacoteca visitata gratuitamente nella prima domenica del mese. Il palazzo è molto bello, ma nel periodo della mia visita presentava la facciata in ristrutturazione. Lingresso laterale conduce alla biglietteria con piccolo centro visitatori. Al secondo piano è presente la mostra permanente delle opere di De Nittis donate alla città dalla moglie Léontine Gruvelle. Sono i dipinti che erano nello studio del pittore alla sua morte e che ritraggono la moglie, il figlio e se stesso. Ben strutturate le sale con adeguati pannelli esplicativi. Un video datato allepoca dello spostamento della pinacoteca in questa sede viene trasmesso a ciclo continuo. Bellissimo.

Da
Recensione №6

Visionare la collezione del grandissimo pittore impressionista De Nittis è una gioia per gli occhi e del cuore. Palazzo più degno non poteva esserci a Barletta. Assolutamente irrinunciabile

Le
Recensione №7

Merita desser visto.

Ma
Recensione №8

Bellissima location per lesposizione delle opere del nostro conterraneo Giuseppe De Nittis.

Gi
Recensione №9

La più grande collezione delle opere del pittore Giuseppe De Nittis

Pa
Recensione №10

La pinacoteca risulta chiusa per un mese (agosto sic!) e sembra che linformazione sia sul sito del comune! No comment!

Az
Recensione №11

Una bellissima pinacoteca. Un pittore che ha lasciato dello opere sull impressionismo che trasmettono fascino.

Al
Recensione №12

Bellissimo il nuovo allestimento, in un palazzo tra i più belli del barocco a Barletta

Ad
Recensione №13

Purtroppo il museo De Nittis è chiuso almeno fino alla fine di settembre

Ti
Recensione №14

Esposizione estremamente curata ed efficace in una bella cornice

Da
Recensione №15

Bellissima dimora storica, il cui balcone esterno é simbolo del barocco pugliese, é sede permanente della pinacoteca interamente dedicata alle opere del pittore Barlettano De Nittis. La mostra con più di 90 opere esposte é ben curata e chiara nelle spiegazioni dei periodi e delle opere del pittore. Assolutamente da visitare

Ma
Recensione №16

Un posto davvero unico e tenuto come un gioiellino. Amo la delicatezza di De Nittis e la raffinatezza, la continua ricerca e modernità che si percepiscono nelle sue opere. Il palazzo é davvero uno scrigno di cultura

fr
Recensione №17

Un gioiello, da visitare ed imprimersi nella memoria la sua bellezza

Wi
Recensione №18

Stupenda realtà museale in uno splendido palazzo rinascimentale

ve
Recensione №19

Il portale è unico, incastonato nella facciata è riccamente decorato da fauni ed elementi vegetali e geometrici, il vestibolo ha le volte affrescate ed introduce in un cortile dal quale si accede alla scalinata con portici dalle volte affrescate.

Id
Recensione №20

Incantevole lesposizione dei quadri del famosissimo pittore barlettano De Nittis. Da visitare. Alcune delle sue opere:

Da
Recensione №21

È lorgoglio dei Barlettani. Un tesoro nascosto per molti anni e che solo da una decina danni ha trovato la sua dimora ideale: Palazzo della Marra, esempio di barocco leccese lungamente in restauro. La Pinacoteca custodisce alcune delle opere più belle del pittore Barlettano che non ha mai ritratto nulla della sua città privilegiando Napoli, Parigi e Londra e la donazione fatta dalla moglie ha ristabilito il legame con la città natale che altrimenti sarebbe stato perduto per sempre.

um
Recensione №22

IL PINACOTECA VISTA DA FUORI ERA UNA COSA MERAVIGLIOSA, PECCATO CHE NON HO POTUTO AMMIRARE LE BELLEZZE DALLINTERNO, PERCHE MI E STATO IMPEDITO LINGRESSO DALLA DIPENDENTE (ANGELA).AL SUO DIRE NELLA STANZA QUANDO SONO ARRIVATO CERANO GIA TROPPO PERSONE. MA SE IO FACCIO PARTE DI UN GRUPPO CHE IN QUEL MOMENTO ERA ALLINTERNO CIRCA (20 PERSONE) E IMPEDIRE LINGRESSO AD UNA SOLA PERSONA NON PENSO CHE AVREBBE CAMBIATO QUALCOSA. COMUNQUE E STATA DI UNA MALEDUCAZIONE, ARROGANZA, ACIDITA, E SCORTESIA UNICA.SPERO DI RITORNARCI AL PIU PRESTO E SPERO DI NON INCONTRARLA ALTRIMENTI NON ENTREREI.

Ma
Recensione №23

Trovo incredibile che un sito culturale e di attrazione turistica come la Pinacoteca De Nittis non abbia un sito aggiornato. Abbiamo fatto centinaia di km per visitarla per trovarlo chiuso fino al 7/12/19. Colpevolmente mi sono fidato di quanto scritto nel sito e di altri siti museali di Barletta.Consiglio vivamente di informarvi telefonicamente prima di partire.

No
Recensione №24

Bel palazzo, con elegante cortile, ospita una buona raccolta di opere del pittore impressionista De Nittis, originario di Barletta. Da segnalare anche la mostra allestita dallAccademia di fotografia di Bari con opere degli studenti, ispirate alle tele del pittore.

Mi
Recensione №25

Pinacoteca non molto grande, ma palazzo elegante.

Sa
Recensione №26

Pinacoteca ricca e con un allestimento molto bello.Il Palazzo molto interessante e curato.Merita una visita.

Es
Recensione №27

Bellissimo allestimento permanente in palazzo assai elegante. Sei a Barletta ma é come se vivessi la vita parigina di fine ottocento attraverso gli occhi di De Nittis.

Il
Recensione №28

Non abbiamo visitato la mostra, ma il palazzo ci ha colpito per la sua struttura armoniosa e lattento lavoro di recupero, soprattutto pensando che solo una trentina danni fa era in stato di abbandono (come molti altri palazzi nella zona purtroppo). Merita in particolare il balcone affacciato su mare.

ed
Recensione №29

NB vi è mostra permanente del pittore De Nittis

Ma
Recensione №30

Accoglienza e organizzazione ineccepibili, location storica in cui aleggia unatmosfera fiabesca. Percezione ricevuta: Un eremo dove dimora la Bellezza pura, rappresentata attraverso lespressione più alta dellArte pittorica, un antidoto a tutto ciò che socialmente è violento, cinico ,dissacrante. Una delizia per gli occhi e per lo spirito umano. Da visitare senzaltro! Grazie Maestro De Nittis.

Li
Recensione №31

Pinacoteca dedicata al pittore De Nittis, questo museo è alloggiato nello splendido Palazzo della Marra costruito nel millecinquecento. Vi risiedevano gli Orsini e poi la famiglia Della Marra, i quali arricchiranno la facciata. Spettacolare è il balcone della Vecchiaia e Giovinezza.

MA
Recensione №32

Un museo fantastico con una collezione meravigliosa. Anche il personale è estremamente gentile. Da non perdere.

Va
Recensione №33

Sito da visitare ben curato

St
Recensione №34

Bellissimo palazzo affrescato. Io ci sono andato x una mostra fotografica ma vale la pena visitarlo in qualunque occasione.

Ro
Recensione №35

Il Palazzo è inserito nel centro storico di Barletta. Il piano terra è decorato da affreschi e la Pinacoteca si snoda al piano nobile. La collezione delle opere di De Nittis merita certamente una visita.

Ri
Recensione №36

Molto bello il portale!

al
Recensione №37

Per conoscere Giuseppe De Nittis respirando laria del suo paese natale. La pinacoteca è ricca di studi e dipinti

St
Recensione №38

Bel museo per gli appassionati dellimpressionismo e di De Nittis. Il museo infatti contiene molti quadri del pittore barlettano. Inoltre con il biglietto cumulativo da 8€ è possibile visitare anche il castello Svevo e il suo museo

Ro
Recensione №39

Palazzo bellissimo sede della pinacoteca De Nittis. Ospita di frequente mostre di altri artisti di un certo livello

An
Recensione №40

Palazzo della Marra bellissimo, De Nittis non ha bisogno delle mie stelle!

Mi
Recensione №41

Bella struttura mi piacciono più gli affreschi esterni che i quadri interni. Gusti sono gusti

Pi
Recensione №42

Palazzo bellissimo con annessa pinacoteca di Denittis

Ad
Recensione №43

Splendido! La bellezza vicino casa!!!

Pi
Recensione №44

Il palazzo è una elegante dimora nobiliare, allinterno è ospitata la collezione De Nittis.Il pittore nativo di Barletta lavorò molti anni a Parigi e conobbe altri pittori impressionisti.La collezione contiene un buon numero di opere alcune delle quali veramente notevoli .

Lu
Recensione №45

Uno dei tanti infiniti gioiellini sparsi dItalia, unici nella loro autenticità, che necessitano di una cooperazione con altri siti di ingresso affinché possano essere giustamente rivalutati e apprezzati

ni
Recensione №46

Bellissima nuova disposizione del patrimonio De Nittis

Em
Recensione №47

Bel palazzo, bella la mostra di De Nittis e Goldoni.. In un palazzo che ha del suo fascino

vi
Recensione №48

Posto splendido,vicino al mare e i capolavori del pittore Boldini,mi hanno estasiata!!! Che meraviglia!

AU
Recensione №49

Dopo esserci recati al Palazzo della Marra alle 19.00 non ci hanno permesso di entrare perché la chiusura era stata stabilita ad un orario diverso da quello indicato sul sito internet. Vergognoso.

fr
Recensione №50

Luogo ottimale per fare un salto nel tempo e godere delle magnifiche opere di un grande artista.

Ro
Recensione №51

Volevamo visitarlo ma era chiuso. Almeno ad avvisare la gente che lo vuole visitare...aggiornare il sito e mettere un cartello fuori... Vabbè.

LU
Recensione №52

Bellissimo palazzo tenuto molto bene.bellissima lesposizione dei quadri del celebre artista De Nittis.

Gi
Recensione №53

Splendido palazzo sede della collezione De Nittis...da visitare almeno una volta lanno

Fr
Recensione №54

Palazzo barocco bellissimo sede di una mostra permanente di opere di Giuseppe De Nittis e varie mostre occasionali

Em
Recensione №55

Affascinante luogo di cultura, tempio dellarte. Bookshop abbastanza fornito.

va
Recensione №56

Bella mostra palazzo bello

Al
Recensione №57

Visita molto bella e divisa in settori in base al periodo di vita del pittore. La mostra si sviluppa su due piani. È previsto un ascensore. Consigliabile

An
Recensione №58

Un palazzo storico di barletta reso ancora più importante per la mostra dei quadri del grandissimo pittore barlettano Giuseppe De nittis.

Da
Recensione №59

Questo palazzo, mi è piaciuto, perché le architetture e i quadri sono molto interessanti.

St
Recensione №60

Bello! Con mostre permanenti e periodiche.

Da
Recensione №61

Bella mostra e ottima collocazione dei quadri con descrizioni chiaramente leggibili. Anche i cartelloni introduttivi di ogni sala sono ampiamente esplicativi del percorso artistico e umano del pittore.

gi
Recensione №62

Bellissima mostra in questi giorni Boldini pittore 800/900. De Nittis poi pinacoteca

An
Recensione №63

Bellissima collezione di De Nittis, uno dei più grandi pittori impressionisti italiani, conservata all interno di un bel palazzo rinascimentale. Assolutamente da non perdere!

As
Recensione №64

Bellissimo palazzo con collezione di piccole dimensioni ma decisamente preziosa.

se
Recensione №65

Visto solo dallesterno, palazzo dal gran fascino e da una storia interessante alle spalle. Da visitare senzaltro

gi
Recensione №66

Da visitare. Anche se non ci sono molto quadri sono ben esposti e la struttura in sé già è un valido motivo di visita.

Na
Recensione №67

Meraviglioso

di
Recensione №68

Fantastico palazzo storico, da visitare, meglio se con una guida, ho visto la mostra di De Nittis, bella anche questa

An
Recensione №69

La mostra permanente di De Nittis è non solo un piacere estetico da godere attraverso le sue opere artistiche, ma anche una bellissima storia di viaggi (Puglia, Napoli, Parigi) e di un amore per sua moglie descritti nelle didascalie del museo. Il palazzo è tenuto molto bene ed è bellissimo.

Vi
Recensione №70

Tenuto bene e gente professionale , ed educata ,disposta a chiarire qualsiasi domanda facevo. Grazie per questa opportunità che ci avete reso.Grazie.

st
Recensione №71

DeNittis da vedere!

Li
Recensione №72

Stupendo

Ri
Recensione №73

Avere degli impressionisti a portata di mano, in una location davvero notevole. Bello bello bello. Da vedere se passate dalla città della Disfida.

Ar
Recensione №74

Riaperto stabilmente con i due piani occupati con la collezione fissa donata dalla vedova Leontine, è un museo affascinante costruito in uno dei più bei palazzi di Barletta. Metà del primo piano è allestita per esposizioni temporanee. La collezione del museo è sorprendente. Uno dei più affascinanti musei di Puglia.

em
Recensione №75

La produzione pittorica di Giuseppe De Nittis merita di essere vista.

Fr
Recensione №76

Il più belledificio civile della città. In stile barocco. Vicino al mare con allestimento di mostre temporanee e permanenti. Da visitare

Mi
Recensione №77

Il Palazzo è sede della pinacoteca del celebre pittore impressionista De Nittis...bellissimi i dipinti che si possono ammirare...

Da
Recensione №78

Ottima esposizione di quadri curata e piacevole unico appunto a volte l illuminazione non proprio perfetta

Ma
Recensione №79

Posto facile da raggiungere. Personale molto disponibile nell accompagnarti e illustrare lungo le varie sale. Costo del biglietto molto popolare e invogliante alla cultura. Ottima esperienza.

Ro
Recensione №80

Patrimonio inestimabile per la città di Barletta....il De Nittis........impressionante

Gi
Recensione №81

Bella mostra su Boldrini, consiglio di visitarla.

Ma
Recensione №82

L incantesimo di Boldini...

bl
Recensione №83

Ricca collezione di opere dellillustre pittore De Nittis

Gi
Recensione №84

Splendida esposizione permanente di De Nittis. Il museo necessità di rinnovamento. Le amministrazioni diano più fiducia.

ro
Recensione №85

Boldini, imperdibile.

Gr
Recensione №86

Bel palazzo e ottimo allestimento tra quadri ed abiti di scena.

Gi
Recensione №87

È un palazzo nobiliare restaurato e ben tenuto che finge da scrigno ad un immenso tesoro : la pinacoteca di De Nittis. Se vivessiba Melbourne la sola visita a questa pinacoteca varrebbe il tempo ed il costo del viaggio.

gi
Recensione №88

Tra i più bei palazzi storici di Barletta, in stile barocco, impreziosito dalle opere del pittore Giuseppe Denittis. Orgoglio di Barletta. Unico scempio il palazzo costruito accanto che rende vano quanto fatto finora per riportare allantico splendore lintera struttura.

An
Recensione №89

Mostra davvero bella ed interessante anche per chi, come il sottoscritto, non è né un amante né un intenditore di pittura! I quadri di Giuseppe De Nittis, pittore impressionista della seconda metà del 1800, oltre ad essere veramente belli sono anche molto....coinvolgenti nel senso che a guardarli bene ti sembra davvero di vivere quella particolare situazione o paesaggio raffigurato.Veramente bella. La consiglio, anche se si paga un biglietto di 4 euro.

En
Recensione №90

Un gioiello darte da visitare assolutamente. Peccato solo per le opere mancanti per prestito: unabitudine deleteria

Ma
Recensione №91

Racchiude una splendida pinacoteca con le opere di Giuseppe de Nittis. Da visitare

Gi
Recensione №92

Meno male che a Barletta oltre che i palazzinari tutelati dai politici esistono anche questi capolavori di alta cultura che ci elevano... Meno male che De Nittis ci ha regalato dei capolavori che il mondo intero ci invidia... ammistratori svegliatevi ancor di più... esiste anche la Cultura a Barletta non rendetela solo di nicchia per una ristretta elite sappiatela promuovere anche a livello turistico di un certo livello...

Ga
Recensione №93

Sicuramente da vedere quando si decide di visitare Barletta.

An
Recensione №94

Posto magico..... Molto brava la guida

Gi
Recensione №95

Il mondo di De Nittis in una location impeccabile!

Mi
Recensione №96

Assolutamente una tappa da visitare! È possibile acquistare alla fine della visita anche delle guide di Barletta o delle riproduzioni dei quadro di De Nittis a costi accessibilissimi!

al
Recensione №97

Esperienza splendida in un atmosfera onirica con opere di un artista poco conosciuto rispetto al suo grande talento

Pa
Recensione №98

Peccato che il personale non abbia provveduto ad aggiornare sul sito che la mostra il lunedì è chiusa, e non é chiaro lorario di apertura alle 10. In compenso si tratta di una discreta mostra pittorica adeguata al posto.

Ve
Recensione №99

Quadri De Nittis in una idonea cornice manca possibilità di guida ma se si comprano i libri prima di entrare si capiscono meglio i quadri

Ro
Recensione №100

Grande de Nittis

Informazione
100 Fotografie
100 Commenti
4.5 Valutazione
  • Indirizzo:Via Cialdini, 74, 76121 Barletta BT
  • Posto:http://www.barlettamusei.it/denittis.html
  • Telefono:0883 538312
Categorie
  • Attrazione turistica
  • Museo
Ore lavorative
  • Lunedi:09–20
  • martedì:09–20
  • mercoledì:09–20
  • giovedi:09–20
  • Venerdì:Chiuso
  • Sabato:09–20
  • Domenica:09–20
Accessibilità
  • Ingresso accessibile in sedia a rotelle:
Servizi
  • Adatto ai bambini:
  • Ristorante:No
Organizzazioni simili