user
Villa Pisani
Via Borgo Eniano, 1, 35044 Montagnana PD
Commenti
Mi
Recensione №1

Abbiamo visitato questa villa del Palladio durante una giornata del FAI, normalmente la villa è chiusa al pubblicoI Pisani erano potenti e influenti patrizi veneziani. Il cantiere è sicuramente attivo durante il settembre 1553 e risulta concluso nel 1555, compresa la decorazione plastica. Andrea Palladio seguì assiduamente il cantiere essendo grande amico dei Pisani, soggiornandovi per lunghi periodi, ospite degli stessi committenti, quando lopera fu completata.Pur non esistendo disegni autografi del Palazzo, è possibile affermare che la tavola con la descrizione della villa dei Quattro libri dellarchitettura (1570) è frutto di un ampliamento a posteriori dellinvenzione realizzata. Le due ali laterali originariamente previste non vennero quindi mai realizzateLedificio è sia palazzo di città sia residenza suburbana, privo di parti destinate a funzioni agricole. Di bellezza astratta nel volume pressoché cubico, villa Pisani ben riflette il gusto sofisticato del proprietario. Per la prima volta compare in una villa un doppio ordine di semicolonne e un doppio loggiato coronato da timpano, soluzione già incontrata in palazzo Chiericati. Il tutto è cinto da un ininterrotto ed elegante fregio dorico su una tessitura di intonaco bianco a bugne graffite, che divide il piano terra da quello superiore. Nel fronte verso il giardino la bidimensionalità della parete si movimenta nello scavo plastico del portico e della loggia superiore.Il materiale utilizzato è il mattone anche per la costruzione delle colonne.Caso raro nella produzione palladiana, la villa è a due piani: il superiore con gli appartamenti padronali, linferiore per la vita di tutti i giorni, quando si trattano affari e si ricevono i fittavoli, e non solo destate come provano i numerosi camini. I due livelli presentano la medesima articolazione degli spazi interni. Diversi sono invece i soffitti, che al piano terreno sono voltati, a partire dallo straordinario ambiente a semicolonne, una via di mezzo fra atrio e salone, chiaramente lambiente più importante della casa con sculture delle Quattro stagioni di Alessandro Vittoria, poco prima impegnato nel palladiano palazzo Thiene. I collegamenti verticali sono assicurati da scale a chiocciola ovate poste simmetricamente ai lati della loggia verso il giardino. (fonte Wikipedia)

Ro
Recensione №2

Unica villa del Palladio abitata stabilmente tutta arredata con mobili del 1800 la visita è resa ancora più interessante grazie alla squisita ospitalità del proprietario e dai suoi preziosi approfondimenti storico-artistici.tappa imperdibile a Montagnana.

Em
Recensione №3

Altro capolavoro del Palladio: limponenza del salone centrale esalta chiaramente il ruolo del committente. Casa, lavoro, affari questi i pilastri su cui poggia la filosofia di costruzione. Assolutamente da visitare. Il proprietario fantastico conoscitore della storia vi farà percorrere, secolo dopo secolo, i momenti salienti della villa.

Di
Recensione №4

Bellissima Villa del Palladio, lunica ancora abitata. Per vederla bisogna accordarsi con il proprietario.

La
Recensione №5

Pezzo di storia

Gr
Recensione №6

Bellissima

Ri
Recensione №7

Abbastanza in rovina e ovviamente non visitabile, un peccato.

Mi
Recensione №8

Bella

Informazione
100 Fotografie
8 Commenti
4.2 Valutazione
  • Indirizzo:Via Borgo Eniano, 1, 35044 Montagnana PD
  • Posto:http://www.comune.montagnana.pd.it/Dettaglio-Aree-Tematiche?IDCategoria=739
  • Telefono:0429 81320
Categorie
  • Attrazione turistica
  • Punto di riferimento storico
  • Villa
Organizzazioni simili