user
Chiesa di Santa Maria della Spina
Lungarno Gambacorti, 56125 Pisa PI


Commenti
La
Recensione №1

Piccola ma bellissima chiesa sulla riva dellArno, facile da raggiungere anche a piedi.Architettonicamente rappresenta il gotico pisano.Ho avuto la fortuna di poter entrare: un po spoglia allinterno ma merita di essere vista e ammirata sia esternamente che internamente.

So
Recensione №2

Bellissima Chiesa che rispecchia il Gotico Pisano. E molto particolare anche dove è ubicata. Attaccata al muro-argine dellArno. Vederla dallaltra parte dà una sensazione davvero grandiosa.Non siamo riusciti ad entrare. Nonostante fosse lorario di apertura, in realtà la Chiesa era chiusa.Merita comunque una visita anche se solo dallesterno

el
Recensione №3

È una perla inaspettata che si presenta percorrendo le sponde dellArno, peccato che in orario in cui doveva risultare aperto era invece chiuso per cui non ho potuto visitare linterno.

Ca
Recensione №4

Il tempio, eretto nel 1230 dalla famiglia Gualandi, si chiamava in origine Santa Maria di Pontenovo, per via del ponte che collegava via SantAntonio a via Santa Maria, crollato poi nel XV secolo. Il nome Spina deriva dal fatto che conservava una spina che avrebbe fatto parte della corona indossata da Gesù alla sua crocifissione e portata qui nel 1333, ma custodita dal XIX secolo nella chiesa di Santa Chiara.Originariamente la chiesa doveva essere costituita da ununica loggia aperta verso Sud e coperta da un tetto a capanna. Nel 1322 il Comune deliberò dei lavori di ampliamento iniziati nel 1323 e finiti prima del 1376, probabilmente sotto la direzione di Lupo di Francesco che vi lavorò con la sua bottega, alla quale succedette, dal V decennio del secolo, quella di Andrea e Nino Pisano. La chiesa fu soggetta a numerosissimi interventi di restauro dovuti al cedimento del terreno e alla vicinanza del fiume Arno sulle cui sponde era stata edificata. Infine, dopo lunità dItalia, il consiglio comunale e una commissione formata da membri dellAccademia di Belle Arti decisero lo smantellamento e la ricostruzione dove fosse più stabile e sicura. I lavori, guidati dallarchitetto Vincenzo Micheli, iniziarono nel 1871 e terminarono nel 1875. Questo intervento spostò ledificio di alcuni metri verso est e lo innalzò di un metro. Tuttavia nello smontaggio ci furono estese distruzioni di materiali marmorei (molti frammenti sono oggi nei depositi del Museo nazionale di san Matteo) e nella ricostruzione sostanziali modifiche alla primitiva struttura, che peraltro indignarono John Ruskin, di passaggio a Pisa[1]: fu alzato ledificio di circa un metro, inseriti alcuni gradini, alcune zone intonacate sostituite con fasce di marmo, le statue restaurate male o sostituite, e la sagrestia edificata a sbalzo sul fiume non fu mai ricostruita. Una particolarità è che la chiesa di Santa Maria della Spina, come tutti gli oratori dedicati ai ponti, è sempre stata amministrata dal Comune, tranne alcune parentesi nel XVII e XVIII-XX secolo in cui lamministrazione ricadde sotto lospedale.Attualmente lambiente interno della Chiesa viene utilizzato per ospitare mostre di arte contemporanea.

Pa
Recensione №5

Straordinario esempio di gotico pisano, la piccola chiesa di S. Maria della Spina fu edificata nel 1230 sul greto dell’Arno in corrispondenza di un importante ponte, il Ponte Novo, che univa le vie Santa Maria e Sant Antonio, distrutto nel corso del XV secolo e mai più ricostruito.Proprio la vicinanza al ponte determinò l’appellativo di S. Maria de Pontenovo, mutato poi in S. Maria della Spina quando, a partire dal 1333, la chiesa custodì come reliquia una spina della corona di Cristo, ora esposta nella chiesa di S. Chiara. In origine l’edificio era un piccolo oratorio formato da una loggia finché nel 1322, per interessamento del Comune di Pisa, iniziarono i lavori d’ampliamento che si conclusero circa cinquanta anni dopo, sotto la guida dell’architetto e scultore pisano Lupo di Francesco. La vicinanza del fiume ha costituito una costante minaccia per la stabilità dell’edificio che, come attestano numerosi documenti, fin dal Quattrocento ha subito ripetuti restauri tesi a riparare i danni di cedimento del terreno e a consolidare le strutture architettoniche. L’intervento più radicale rimane quello del 1871 quando l’edificio fu completamente smontato e ricostruito ad una quota superiore; in quest’occasione la chiesa fu rialzata di circa un metro, molte sculture furono tolte e sostituite da copie, mentre la sagrestia fu distrutta, lasciando un edificio alterato nelle proporzioni e nella forma.

Fl
Recensione №6

L’edificio, nato come piccolo oratorio nel 1230 sulle sponde dell’Arno, fu ampliato a partire dal 1325 e, dal 1333, destinato a ospitare una reliquia preziosissima per la comunità cristiana: una spina ritenuta appartenente addirittura alla corona di rovi che fu apposta sul capo di Gesù prima della sua crocifissione. Oggi questo oggetto sacro di straordinario valore devozionale è custodito nella chiesa di Santa Chiara, ma Santa Maria della Spina ha conservato questa denominazione.

Ro
Recensione №7

Piccola chiesetta posta sulla sponda del fiume Arno. Visitabile a piedi partendo dalla torre con una passeggiata di circa 10 minuti. Bellissimo anche la passeggiata lungo le sponde del fiume che attraversa la città. È possibile seguire un percorso ad anello lungo il fiume in bicicletta, ma la ciclabile non si estende per intero percorso.

Fr
Recensione №8

La Chiesa di Santa Maria della Spina un tempo costudiva la spina della corona di Cristo ed ecco il motivo del suo nome.Ora la reliqua non si trova più allinterno di questa piccola chiesetta.Allesterno è gotica mentre allinterno no.Fortunatamento viene aperta in alcune ore e ti dà la possibilità di vederla anche allinterno.Allinterno vi è la statua della madonna del latte.Se vi capita andate a visitarla perchè merita.

An
Recensione №9

La graziosa chiesetta posta sul lungarno presenta un chè di poetico. Nonostante limpossibilità di visitarne gli interni lesterno è sufficiente a stupire, passarvici per una visita veloce durante una passeggiata per il lungarno è unesperienza necessaria

Ma
Recensione №10

Bellissima chiesa in stile gotico pisano lungo il fiume Arno

Da
Recensione №11

Piccola ma risalta subito agli occhi, per le sue sculture in marmo esterne e per la posizione a ridosso del fiume arno.Il tempio fu eretto nel 1230 dalla famiglia Gualandi, si chiamava in origine Santa Maria di Pontenovo, per via del ponte che collegava via SantAntonio a via Santa Maria, crollato nel XV secolo.Il nome Spina deriva dal fatto che conservava una spina che avrebbe fatto parte della corona indossata da Gesù alla sua crocifissione e portata qui nel 1333, ma custodita dal XIX secolo nella chiesa di Santa Chiara.Nel 1322 il Comune deliberò dei lavori di ampliamento iniziati nel 1323 e finiti prima del 1376, probabilmente sotto la direzione di Lupo di Francesco.La chiesa fu soggetta a numerosissimi interventi di restauro.Infine, dopo lunità dItalia, il consiglio comunale e una commissione formata da membri dellAccademia di Belle Arti decisero lo smantellamento e la ricostruzione dove fosse più stabile e sicura. I lavori, guidati dallarchitetto Vincenzo Micheli, iniziarono nel 1871 e terminarono nel 1875. Questo intervento spostò ledificio di alcuni metri verso est e lo innalzò di un metro. Tuttavia nello smontaggio ci furono estese distruzioni di materiali marmorei (molti frammenti sono oggi nei depositi del Museo nazionale di san Matteo) e nella ricostruzione sostanziali modifiche alla primitiva struttura.Fu alzato ledificio di circa un metro, inseriti alcuni gradini, alcune zone intonacate sostituite con fasce di marmo, le statue restaurate male o sostituite, e la sagrestia edificata a sbalzo sul fiume non fu mai ricostruita. Una particolarità è che la chiesa di Santa Maria della Spina, come tutti gli oratori dedicati ai ponti, è sempre stata amministrata dal Comune, tranne alcune parentesi nel XVII e XVIII-XX secolo in cui lamministrazione ricadde sotto lospedale.La chiesa è uno straordinario esempio di gotico pisano: ha una pianta rettangolare ed è completamente rivestita di marmi policromi. Lesterno è caratterizzato da cuspidi, timpani, tabernacoli, insieme a complesse strutture scultoree come tarsie, rosoni e statue di maestri pisani del XIV secolo fra cui Giovanni Pisano, Lupo di Francesco, Andrea Pisano con i figli Nino e Tommaso, e Giovanni di Balduccio. Tutte le statue a tutto tondo che si vedono sono copie: dal 1996 gli originali sono raccolti in una sala e nei depositi del Museo nazionale di San Matteo.

St
Recensione №12

Trascuratezza del contesto di accoglienza. Un vero peccato per i fedeli che possono godere solo dellarea del Monastero.

Cr
Recensione №13

Bellissima costruzione adagiata su un lato dellArno.In una posizione piuttosto insolita.Nella mattinata del 18 Agosto......chiusa.Peccato.

ma
Recensione №14

Bellissima chiesetta sul lungo Arno di Pisa, spettacolare la facciata frontale, peccato che si trova sempre chiusa.

Gi
Recensione №15

Una minicattedrale gotica su uno dei più bei lungofiume che abbia visto!

Gi
Recensione №16

Sorge sulle rive dellArno, purtroppo chiusa, estremamente è splendida

Es
Recensione №17

Raccomandata se siete curiosi di architettura.Fuori é più bella che dentro.Da migliorare i pannelli informativi.

Cl
Recensione №18

Gioiello in miniatura. Da visitare.

Ma
Recensione №19

Chiesetta dove non te lo aspetti. Bella

To
Recensione №20

Piccola chiesetta sulla sponda Dell Arno, quasi sempre chiusa, interessanti la storia e le guglie

ma
Recensione №21

Foto By FM Parrucchiere MilanoProfessioniste della ColorazioneViale Monte Ceneri 68Instagram: franca_mary_salone

Fa
Recensione №22

Semplicemente meravigliosa! Peccato non poter visitare linterno

An
Recensione №23

Vista solo da fuori ma molto particolare!

Mo
Recensione №24

Piccola, suggestiva, unica. Con una storia incredibile. La Chiesa è stata infatti smontata per la costruzione degli argini sullArno e ricostruita interamente nel 1800.

st
Recensione №25

Pisa è una città bellissima che merita una visita.

An
Recensione №26

Una della bellezze di Pisa, immancabile una visita nel percorso tra i monumenti di questa splendida città.

To
Recensione №27

Un vero gioiellino gotico... peccato fosse chiuso!

Fe
Recensione №28

Bellissima e interessante chiesetta. Mostra che taglia nonè tutto

An
Recensione №29

Si tratta di una chiesetta che si affaccia sullArno. Molto carina da vedere da fuori, allinterno si presenta un po scarna.

De
Recensione №30

Chiuso. L esterno è meritevole.

Fi
Recensione №31

Rappresentativo per la città di Pisa

an
Recensione №32

Magnifica chiesa gotica, vale la pena di visitarla, quando è aperta, cosa piuttosto rara.

si
Recensione №33

Pur essendo piccola, è veramente stupenda nel suo essere, una facciata da ammirare amorevolmente, incantevole. Un rivestimento e una costruzione incredibilmente bella. Un interno molto affascinante, e molto adeguato alla sua semplicità, bellezza straordinaria. Situata affianco al larno a pochi metri dalla passeggiata visitata tante volte e continuerò a vederla. Bellissima da ammirare a tutte le ore, specialmente allalba e al tramonto

Da
Recensione №34

Ottimo in tutto!

Ad
Recensione №35

Splendida peccato che è sempre chiusa

Mi
Recensione №36

Le foto parlano da sole

Ad
Recensione №37

Bellissima chiesetta gotica posta sul lungarno Pisano con allinterno dei capolavori di Andrea e Nino Pisano

Si
Recensione №38

Unico esempio di arte gotica a Pisa. Piccola e un po spoglia allinterno, ma vale la pena farci un salto. Il nome deriva da una reliquia, una spina della corona spinata di Gesù che si trovava al suo interno.

Em
Recensione №39

Splendida chiesetta gotica costruita sulla riva dallArno per ospitare la reliquia di una Spina della Corona di Cristo. Architettura bellissima e assolutamente particolare.

Da
Recensione №40

Adoro questo piccolo scrigno di Arte e Fede!

Ar
Recensione №41

Veramente una chicca lungo lArno. Da sempre il turista è colto da ammirazione. Allinterno è più semplice ma recentemente ho potuto apprezzare una installazione scultorea interessante che lha resa ancor più affascinante.

At
Recensione №42

1/11/2019 una vera opera d’arte. È un piacere fermarsi a guardare ogni suo centimetro. Peccato che sia chiusa e, ancor peggio che non sia adeguatamente valorizzata con le luci di sera e di notte

Fr
Recensione №43

Piccola chiesa affacciata sullArno, un tripudio gotico pisano di decorazioni che non ci si stanca di guardare.Purtroppo chiusa nel giorno in cui siamo stati a Pisa, ci siamo dovuti accontentare di ammirarne lesterno.Speriamo in maggior fortuna nella prossima visita.

Gi
Recensione №44

Mi aspettavo qualche cosa di più. Lestetno prometteva molto, entrato la chiesa si è presentata vuota. Solo cartelloni e noente altro

Ro
Recensione №45

Situata lungo il fiume, la Chiesa di Santa Maria della Spina, è un concentrato di storia e bellezza! Consiglio di controllare gli orari per visitarla in quanto non è sempre aperta al pubblico. Consiglio a tutti di visitarla

Ma
Recensione №46

La collocazione sui lungarni pisani la rende una dei luoghi più affascinanti da vedere da fuori. Bella e, grazie alla sua architettura, misteriosa; ricerca la curiosità (almeno in me) di chi la guarda.Allinterno, il piccolo edificio, è sicuramente da guardare, anche se è rimasto spoglio di molte delle cose che potevano essere rimosse. Nonostante questo la struttura , al suo interno, trasmette delle emozioni.Lingresso, gratuito, è veloce e curioso. Un posto da vedere.

Gr
Recensione №47

Chiesa sconsacrata adibita a galleria darte. Si trova a Pisa, sulla riva dellArno. Interessante linterno.

Si
Recensione №48

Per larchitettura e la sua storia, tappa consigliata mentre si passeggia nel lungarno pisano

An
Recensione №49

Esternamente è bellissima ne vale la pena vederla da vicino ma appena entrato rimani un po deluso .

Gi
Recensione №50

Splendida chiesa in stile gotico situata lungo il fiume Arno nel cuore di Pisa

Em
Recensione №51

Chiesa stupenda, peccato fosse chiusa e quasi mai accessibile.

Va
Recensione №52

Piccola ma bellissima chiesetta che vale la pena visitare, dentro è abbastanza vuota ma essendo gratuita lentrata si può tranquillamente fare.

Ro
Recensione №53

La trovo sempre chiusa, quindi è come se non ci fosse

gi
Recensione №54

In occasione della festività di San Ranieri, Luminara notturna, bellissima immagine di Pisa,anche se son livornese!!!

Ma
Recensione №55

Fantastica la sua posizione a ridosso del fiume Arno

Va
Recensione №56

Riuscire a trovarla aperta è unoccasione abbastanza unica. In ventitré anni è la prima volta che riesco ad entrarci e vederla al suo interno dal vivo.La Chiesa è piccola ma è un gioiello dellarchitettura gotica che merita di essere visto.

Al
Recensione №57

Piccolo e suggestivo gioiello completamente ristrutturato sul Lungarno, aperto al pubblico e visitabile gratuitamente. I manufatti contenuti allinterno sono copie degli originali che sono ospitati altrove, ma è la fattura della chiesa esterna ed interna a renderla bellissima.

Ma
Recensione №58

Carina e particolare

Ju
Recensione №59

Bellissima️

Ma
Recensione №60

Bellissima chiesa piena di storia e ricca di particolari estetici. La posizione unica al mondo la rende ancora più interessante. La visita allinterno sarebbe dobbligo per chi visita Pisa e vuole apprezzare larte.

Mo
Recensione №61

Da visitare!

Ro
Recensione №62

Davvero suggestiva

Gl
Recensione №63

La piccola chiesa gotica (1290) è un piccolo gioiello sul lungarno Gambacorti; Solitamente è chiusa : ho avuto occasione di visitarla in occasione di una mostra. Ha un unica navata divisa dal presbiterio da tre arcate su pilastri.Il soffitto è a capriate e sono evidenti tracce di decorazioni pittoriche medievali.

Er
Recensione №64

Stile molto particolare, in una città splendida, un po lontana dalla folla, con grande significato storico. E anche situata in una posizione speciale, su un lungarno, abbastanza vicino al famoso Palazzo Blu. Non ci sono panche perché si celebra con rito ortodosso, quindi tutti in piedi. In una nicchia era custodita una spina della corona di Gesù (da cui deriva il nome), ora trasferita altrove.

An
Recensione №65

Una bellissima chiesa in miniatura che mi ha colpito molto per la sua bellezza. Linterno è piuttosto scarno ma lesterno colpisce per le sue elaborate decorazioni..

Gi
Recensione №66

Era chiusa alle 10 mattino di domenica

Je
Recensione №67

Piccola ma davvero fuori dal comune!

ma
Recensione №68

È veramente una chicca, un esempio di arte gotica, visitatela perché ne vale la pena.

Ga
Recensione №69

Lunedì 24/12/2018 ho trovato la chiesa aperta ed allinterno ho trovato un vero gioiello darchitettura................

TR
Recensione №70

Piccola ma di una bellezza maestosa....

An
Recensione №71

Costruzione di impressionante bellezza,uno dei simboli della città

Fr
Recensione №72

Chiesa fantastica, mix tra Romanico Pisano e gotico! Smontata dalla posizione originaria e rimontata nellodierna locazione, prende il nome dalla spina della corona di Cristo. Le statue presenti sono copie e le magnifiche originali sono esposte nel museo nazionale di San Matteo!!!! Un Simbolo per noi Pisani e il resto del mondo!!!!

An
Recensione №73

Meravigliosa , ma non sempre aperta al pubblico. A si quasi mai. Ma il bello è l esterno più che l interno

Lu
Recensione №74

Pisa non è solo la torre. Anche il centro è bellissimo!

lu
Recensione №75

Fantastico un po caldo

F1
Recensione №76

Chiesa molto particolare posizionata in riva allArno,in stile gotico.Piccola e raccolta, vale la pena visitarla

An
Recensione №77

Chiesa sconsacrata sulla sponda dell Arno. Ospita spesso mostre d arte. Fu smontata pezzo per pezzo e ricostruita più all interno dell argine per evitare crollo. Il nome lo prende dal fatto che una volta conteneva una spina della corona di Gesù che ora si trova in un altra chiesa cittadina. All esterno è finemente decorata.

G
Recensione №78

Chiesa molto particolare, costruita sul margine dellArno. Peccato sia quasi sempre chiusa perché è molto bella anche allinterno. Vale la pena passarci davanti se si è a Pisa.

Pa
Recensione №79

Lesterno è affascinante mentre linterno è visitabile in orari verificabili soltanto in loco

Al
Recensione №80

Una piccola chiesetta che ti trasmette tanto!

Ri
Recensione №81

La chiesa spicca sullArno per il suo aspetto originale di ispirazione gotica. Delude in parte il suo interno

Gi
Recensione №82

Lavoro alla Chiesa delle Spina e volevo precisare alcune cose erronee scritte nei commenti. 1) La chiesa è dotata di una rampa disabili funzionante, con attiguo campanello per richiamare lattenzione dei custodi allinterno. 2) La chiesa è aperta tutti i giorni, tutto lanno, anche a Pasqua, 25 aprile, Primo Maggio, festività natalizie etc., con i seguenti orari: LUN. 10-13, MAR.-MER.-GIO. 15-19, VEN.-SAB.-DOM. 10-13/15-19.

Fr
Recensione №83

Chiesina stupenda

ma
Recensione №84

Stupenda chiesa in stile gotico a pianta rettangolare e marmi policromi cosi come di stradizione Pisana. Da non perdere

Ma
Recensione №85

Struttura bellissima!

Va
Recensione №86

Piccola chiesetta, sembra una bomboniera, è spesso chiusa. Si trovava prima sullargine dellArno, ma forse per non rischiare lallagamento è stata spostata sopra, in strada. Si chiama così perché allinterno è custodita una spina della corona che indossava Gesù quando fu crocifisso.

Wa
Recensione №87

Piccolo gioiello incastonato sulle rive dellArno in pieno centro di Pisa.Vale la pena visitarlo anche internamenteNe rimarrete estasiati. Tutto è ben.conservato come era stato eretto sulle rive del fiume nel medio evo. La chiesa della Spina la chiamano i Pisani Si pensa che vi sia una spina che cingeva la testa di Gesù Durante i bombardamenti del 1944 rimase indenne e fu veramente un miracolo.La chiesa della Spina fu costruita sulle rive dellArno più in basso, quando furono alzati gli argini venne smontata pezzo per pezzo è riassenblata più in alto ove ora si trova

Gu
Recensione №88

Un gioiello da scoprire!

Se
Recensione №89

Una piccola perla, ben conservata.

Ma
Recensione №90

Una meraviglia sulle sponde pisane dell’Arno. La chiesa ha subito varie ricostruzioni dovute soprattutto alla pericolosa posizione sulla riva del fiume. Questa criticità comunque è anche la caratteristica unica della bellissima costruzione che merita assolutamente una visita.

St
Recensione №91

Piccola chiesetta ma suggestiva, situata sul lungarno

An
Recensione №92

Splendida, una piccola perla. Peccato fosse chiusa

An
Recensione №93

Piccola chiesa a riva dArno, davvero carsatteristica. Un peccato non averla potuta visitare allinterno perché chiusa, come molte altre.

gi
Recensione №94

Piccola e Molto bella

Na
Recensione №95

Sembra un giocattolo.Molto bella, particolare, anche come la posizione.

Ni
Recensione №96

Bellissima chiesa di stile gotico

Pi
Recensione №97

Piccola chiesetta ma bella

da
Recensione №98

Un capolavoro in miniatura questa chiesetta sul lungarno di Pisa. Assolutamente da non mancare.

Mi
Recensione №99

Questa chiesa di importanza storica era chiusa non abbiamo potuto visitarla

St
Recensione №100

Un adorabile chiesino, perfetto per lesposizione di opere darte. A circa 15 -20 minuti a piedi da Piazza dei Miracoli

Informazione
100 Fotografie
100 Commenti
4.5 Valutazione
  • Indirizzo:Lungarno Gambacorti, 56125 Pisa PI
  • Posto:https://www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/415/Chiesa-di-Santa-Maria-della-Spina.html
  • Telefono:055 321 5446
Categorie
  • Attrazione turistica
  • Chiesa
  • Chiesa cattolica
Accessibilità
  • Parcheggio accessibile in sedia a rotelle:No
Organizzazioni simili