user
Tuttomondo di Keith Haring
Via Riccardo Zandonai, 56125 Pisa PI
Commenti
So
Recensione №1

Keith Haring è venuto in Italia, ha scelto una parete esterna di una chiesa e lha affrescata a modo suo...e cè anche una maternità raffigurata! Tutta la sua sensibilità, il suo tormento interiore, il tema dellinfanzia, sono qui sintetizzati. E li ha donati proprio allItalia! Entusiasmante e commovente al contempo, se fate un salto a Pisa, giusto a pochi metri dalla stazione ferroviaria, vi consiglio di vederlo!

Ca
Recensione №2

Un murale che resteresti a guardare per ore. Bellissima la storia di come è nato. Molto carino il locale che vi si trova davanti. Peccato che la via sia così stretta e non si riesca a guardare lopera senza farsi venire il torcicollo.

gi
Recensione №3

Piccolo e carino ristorante pub di fronte al grande murales di Haring da cui prende il nome da visitare assolutamente se venite a Pisa personale gentile e ottimi prezzi per un locale che strizza l occhio alle grandi capitali

Ma
Recensione №4

Non sapevo fosse un opera darte fin quando non si sono soffermati vari turisti a fare le foto. Peccato che non ci sia una descrizione dellopera e dellartista, sarebbe molto utile per comprendere meglio, farò una ricerca in proposito per conto mio

Fa
Recensione №5

Il luogo è stato ben valorizzato, nella piazzetta, catina e ben curata cè un bar intitolato allartista. Il murales creato da Haring ricopre una superficie di ben 180 metri quadri, e risulta molto imponente alla vista. Merita sicuramente una breve visita, sei siete in zona.

Sa
Recensione №6

Murales carino da vedere. Ci siamo seduti al bar di fronte che gentilmente ci ha anche dato un libro che descriveva ogni cosa per poter capire bene lopera. Un giretto è bello farlo anche li

gi
Recensione №7

Bellissimo murales, stupefacente pensare che sia lunico studiato per essere permanente e che sia una delle poche opere a cui lautore ha dato un nome. Bello leggere di ogni dettaglio di questopera, anche solo su Wikipedia, dalle figure e quel che simboleggiano alla storia della realizzazione di questo dipinto/affresco/opera darte sconvolgente.

Os
Recensione №8

Un abbraccio dellarte di Keith Hering vi accompagnerà durante la cena o il drink: locale informale gestito da giovani ed in gamba ragazzi brasiliani. Hamburger ben fatti uniti a proposte di insalate insolite. Da assaggiare i succhi freschissimi.

Fa
Recensione №9

Surreale e affascinante. Un esempio straordinario di street art a Pisa

Gi
Recensione №10

È lultima opera pubblica di Keith Hearing. Se si passa da Pisa bisogna andarci!

Ra
Recensione №11

Ultimo lavoro dell artista liberamente osservabile da una piccola stradina pedonale.

Pa
Recensione №12

Questo murales fa provare un senso di gioia e vitalità, nonostante metta in risalto anche aspetti non del tutto positivi del mondo negli anni 70-80. Il suo spirito un po fanciullesco piace molto anche ai bambini.

Gi
Recensione №13

Opera ricca di particolari, stupenda da osservare, più la sì guarda più si notano minuzzerie

Al
Recensione №14

Molto molto bello

Fe
Recensione №15

Come fare a non visitare lunica opera in Italia di questo genio? Piccola aggiunta ai fondamentali di Pisa. O meglio...è uno di essi.

Fr
Recensione №16

Piacevole scoperta in un bellangolo poco affollato di pisa,in pieno centro

Pa
Recensione №17

Bellissimo, in ottimo stato. Visitato di sera l’illuminazione lo rende ancora più suggestivo.

Al
Recensione №18

Larte che non ti aspetti alla portata di tutti. Me lo aspettavo più grande, ma meraviglioso!

fa
Recensione №19

Posticino alternativo buono x un ottimo pasto vegan o un buon piatto di pasta e un panino con hamburger. Buonissimi gli estratti, la musica in sottofondo e il murales di Keith completano questa ottima esperienza.

Ga
Recensione №20

Bella opera alla portata di tutti, ubicata nella parete posteriore e un po defilata di una chiesa, peccato

GI
Recensione №21

Lopera in sé merita attenzione. Non ci si può limitare ad essere un turista di passaggio perché già non si capisce bene dopo cinque minuti, figuriamoci con uno sguardo fugace e via. Forse è meglio di sera, per non avere il sole addosso, ma proprio di sera la zona diventa regno di tristezza e degrado, ai limiti del pericoloso se si opta per passare sotto i portici da soli.Il pub di fronte aperto proprio per far ammirare lopera è chiuso da tempo. Ma tantè.

Fa
Recensione №22

È un bel locale in pieno centro a Pisa,molto giovanile,non è il classico ristorante, il punto forte sono gli hamburger, grandi e di gusti differenti, naturalmente ci sono antipasti e primi,tutto molto buono, da segnalare lottimo servizio al tavolo, da consigliare.

Gi
Recensione №23

A poca distanza dalla stazione centrale, merita una visita anche da parte del turista di passaggio: i tanti colori e le forme semplici e stilizzate ma sempre mutevoli suggeriscono interessanti riflessioni sullarte, i suoi significati, i suoi linguaggi, il suo ruolo attraverso i secoli in una città come questa dove si viene soprattutto per ammirare meraviglie di tuttaltro genere. E poi, semplicemente, si presta molto bene per qualche bella foto ricordo :-)

Ma
Recensione №24

Ben curato e di effetto.. per i bambini a fianco cè un mini parco giochi con tre installazioni artistiche dove possono giocare e arrampicarsi. Bello

is
Recensione №25

Che dire...la città di Pisa ha la fortuna di avere unopera di questo grande artista. Merita assolutamente una visita.

ri
Recensione №26

Buona sosta...prima di una bella camminata, verso p.zza dei Miracoli

NI
Recensione №27

Ultima opera esposta da questo artista.

Br
Recensione №28

Perche essendo vicino a casa, è veramente un buon luogo di aggregazione.

Yu
Recensione №29

Sempre emozionante trovarsi di fronte alle opere di Keith Harring

Da
Recensione №30

Tuttomondo è un grande murale realizzato da Keith Haring nel 1989 sulla parete esterna della canonica della chiesa di SantAntonio abate a Pisa.La superficie della parete misura circa 180 metri quadri; si tratta del più grande murale mai realizzato in Europa, lultima opera pubblica dellartista statunitense, nonché lunica pensata per essere permanente.Lo stesso Keith Haring esclamò il 19 giugno 1989:«Pisa è incredibile. Non so da dove cominciare. Mi rendo conto ora che si tratta di uno dei progetti più importanti che io abbia mai fatto.»Keith Haring incontrò a New York un giovane studente pisano, Piergiorgio Castellani, che lo invitò a trascorrere un periodo di soggiorno nella città toscana. Qui lartista ebbe lidea di realizzare un murale: lunico spazio disponibile era una grande parete esterna, posta sul lato nord del convento della chiesa di SantAntonio abate, semidistrutto durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Grazie allaccordo raggiunto tra lartista, il comune e il parroco del convento, si procedette con la realizzazione dellopera.Lartista dipinse il grande murale nel giugno del 1989, in soli quattro giorni.Raramente Haring attribuiva un titolo alle sue opere, per lo più graffiti metropolitani destinati a scomparire col tempo. Il titolo proposto dallautore, direttamente in italiano, esprime a parole il significato simbolico rappresentato: un futuro in cui gli ideali dominanti siano unitarietà e pace.Il dipinto ritrae 30 figure dinamiche e di grande vitalità, concatenate e incastrate tra loro a simboleggiare la pace e larmonia del mondo. Al centro del murale si trova il simbolo di Pisa, la croce pisana, rappresentata con quattro figure umane unite allaltezza della vita. Più in alto, un uomo sorregge sulle spalle un delfino, a sinistra compaiono un cane, una scimmia e un volatile: il legame delluomo con la natura è indispensabile per larmonia del mondo. In alto a destra un paio di forbici, a simboleggiare il bene, rappresentate come lunione di due figure umane, tagliano in due un serpente, a simboleggiare il male. Una donna con in braccio un bambino e un uomo con un televisore al posto della testa rappresentano il contrasto tra la naturalità della vita e la tecnologia che ne stravolge i ritmi. Due gemelli siamesi al centro, uniti nel tronco, e altri due a destra uniti allaltezza delle spalle, sono probabilmente una condanna ai disastri nucleari. In basso, al livello della strada, è stata raffigurata una figura gialla che cammina: rappresenta il pubblico, un passante o un turista, che dedica un momento di riflessione allopera, prima di proseguire in direzione della Torre di Pisa.

re
Recensione №31

Keith Haring nato nel 1958 è stato un pittore, writer e attivista sociale statunitense, tra i massimi interpreti della pop-art e dei graffiti metropolitani.Lidea di realizzare un murales a Pisa nacque nel 1988.Tuttomondo è anche lultima opera pubblica di Haring, lartista si spense otto mesi dopo, il 16 febbraio 1990, a soli 31 anni.

FR
Recensione №32

La storia di questo murales è affascinante... Vale la pena di vederlo e comprenderne i contenuti.

Al
Recensione №33

Scoperto per caso, in transito alla stazione di Pisa, si trova a 300 mt dalla stazione stessa. Capolavoro assoluto, dalla storia esageratamente coinvolgente e poetica.

Ro
Recensione №34

Fantastico trovarsi davanti lultima opera di Haring. Emozionante. Sappiatelo!

lu
Recensione №35

Bellissima lidea e ottima la realizzazione, Keith Haring è stato davvero bravo

Fa
Recensione №36

Stupendo Murales! 31 anni e non sentirgli!

Ro
Recensione №37

Un tocco di moderno nella Pisa antica.Fa la sua bella figura e soprattutto non stona assolutamente con lambiente circostante.

Kh
Recensione №38

È molto bello ogni volta che ci passo mi stupisco sono colori anche molto dolci che rilassano è davvero molto bello

gi
Recensione №39

300 euri 10 giorni ultima fila e a parte questo mi hanno fatto storie per fare entrare un ospite per via del covid , poi a ferragosto ballavano al bar tutti insieme alla faccia del covid....

EL
Recensione №40

Fantastico ricercare questopera in giro per Pisa. Il bar davanti davvero carino

Fa
Recensione №41

Bellissimo murales fatto dallartista americano Keith Haring su una facciata di un convento a Pisa. Numerosi turisti si fermano per ammirare e scattare qualche foto a questa meravigliosa opera.

la
Recensione №42

Non sapevo dellesistenza di questopera, è stata una splendida sorpresa. Da vedere

Do
Recensione №43

Trovarsi un enorme dipinto di Haring a Pisa è alquanto incredibile e suggestivo.

zi
Recensione №44

Un murales degno del nome dellartista reso ancora più speciale dal messaggio di pace e del fatto che sia in Italia.

ro
Recensione №45

Incuriosito da un servizio in TV ed essendo a Pisa per la visita della piazza dei miracoli, passiamo e vedere e fotografare questa opera. Anche per un non esperto di arte moderna è sicuramente curiosa ed affascinante. Passando da Pisa consiglio unocchiata.

En
Recensione №46

«Pisa è incredibile. Non so da dove cominciare. Mi rendo conto ora che si tratta di uno dei progetti più importanti che io abbia mai fatto.»(Keith Haring, 19 giugno 1989)

Es
Recensione №47

Da non perdere se siete nei dintorni di Pisa.Stupefacente nel disegno e nei colori.Discreta didascalia esplicativa, da migliorare ed espandere.Piccola area gioco per bimbi di fronte allopera.Bar e piccolo ristorante consentono di ammirare lopera in tutta tranquillità.Difficile e costoso parcheggiare nelle vicinanze.

Fr
Recensione №48

Magnifico murales, dona allegria a tutti coloro che lo vedono passandoci davanti ed a chi è venuto apposta per ammirarlo.Purtroppo, nonostante i divieti, sulle panchine antistanti il murales si tengono pranzi e cene di badanti ed extracomunitari con dovizia di spazzatura non raccolta.Un momento comunque di ammirazione per un artista scomparso troppo presto...

GI
Recensione №49

Murales invidiato in tutto il mondo. Ultima opera dellartista.

El
Recensione №50

Simpatico murales, da non perdere! I bambini si sono divertiti nel mini parco e sulle panchine a onda.

Fa
Recensione №51

È anche più bello nella realtà.

Le
Recensione №52

Opera moderna e molto interessante. Se capita di passare da Pisa consiglio la visione magari leggendo da Wikipedia cosa rappresenta

Da
Recensione №53

Bello, se solo la zona non fosse pieno di spacciatori ad ogni ora del giorno e della notte

Va
Recensione №54

Sottovalutata dai turisti mordi e fuggi che contemplano la torre e ripartono, è unaltra delle bellezze di Pisa che certamente non deve sfuggire al visitatore più attento.

E.
Recensione №55

Mi è piaciuta molto questa opera darte

Al
Recensione №56

Bel ristorante con un menu interessante a prezzi piu che giusti

Ma
Recensione №57

Fantastico da vedere !!

Fr
Recensione №58

Ormai è la storia

As
Recensione №59

Uno degli ultimi capolavori dellartista americano realizzato nel giugno 1989 sul muro della Canonica della chiesa di SantAntonio Abate, realizzato in 4 giorni sei mesi prima di morire di AIDS. 180 mq che sono la summa della sua pittura. Un capavoro gratuito offerto alla vista di tutti quelli che sanno vedere ed apprezzare.

Fr
Recensione №60

Una delle ultime grandi opere dellartista americano Keith Haring. Occupa lintera facciata di un grande convento attaccato alla storica chiesa di SantAntonio a Pisa. Realizzato nel 1998 è ancora in ottime condizioni. Il tema unisce figure antropomorfe e animali fantastici incastrati tra loro in uninsieme vibrante e policromo. Sembra che lartista abbia colto ispirazione dalla città di Pisa. Unopera importante che va assolutamente vista!

To
Recensione №61

Non cè molto da dire, e bello da vedere

Mo
Recensione №62

Le immagini colorate di Keith Haring parlano una lingua universale. Ed è proprio emozionante vedere apparire questo suo grande murales sulla facciata delledificio della canonica di una Chiesa.

Li
Recensione №63

Molto bello e vicino alla stazione.

Cr
Recensione №64

Lultimo lavoro dellartista. E ha scelto Pisa per realizzarlo. In origine la sua posizione era davanti alla vecchia stazione dei bus Lazzi e a metà strada tra la stazione dei treni e la stazione dei bus CPT. Perché dico questo? Lo dico per far comprendere meglio il senso dellopera: Keith Haring in origine situava le sue opere nei metrò o nei luoghi dove si partiva per muoversi e viaggiare. Nellopera Tuttomondo ciò non è diverso: la azione di viaggio lo si vedeva nella figura gialla in fondo in transit. Una persona usciva o entrava dalla stazione dei bus e si rimetteva in viaggio con tutto il carico di esperienze e fenomeni che ha il mondo, proprio come raffigurato dalla figura in transit nel murales.Purtroppo il trasferimento della stazione dei bus e lapertura del locale in onore Keith Haring hanno in realtà fatto venire meno il senso dellopera (almeno parzialmente). Per carità, ben venga qualcosa fatto in suo onore, ma per capire bene la sua opera va compresa il contorno originario in cui venne prodotta....

om
Recensione №65

Noi, lumanità, un murales realistico.

Re
Recensione №66

Ultima opera pubblica realizzata prima della morte, è anche lunica pensata per durare e non per essere distrutta dopo un certo periodo di tempo.

Cl
Recensione №67

È gratis, è un murales di un artista internazionale ed è anche bello. Peccato per il Bar davanti chiuso.

sa
Recensione №68

Da vedere assolutamente quando si è a Pisa

Gi
Recensione №69

Il capolavoro assoluto della street art. Una visione, unesperienza. Tra le attrazioni di Pisa insieme ai grandi monumenti, ma in una posizione veramente centrale, facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici. Da non perdere.

Ma
Recensione №70

Nonostante il posto sia gradevole carino mi aspettavo qualcosa di più, bello il dipinto del famoso artista sul muro, bella l area dedicata al gioco bimbi però rimane sempre un po trascurata per il centro di una grande città famosa come questa. Comunque nelle vicinanze una buona gelateria ed anche un buon locale fast food. I bimbi gradiscono lo stesso i due giochi essenziali in ferro creati apposta per loro. Nulla di eclatante.

Fi
Recensione №71

Murales in sé molto bello, peccato per il luogo in cui è stato fatto: una via molto piccola e sporca.

An
Recensione №72

Posticino carino nel centro di Pisa visitato di domenica. Ho preso un caffè nel bar in piazza e devo dire di essere stato bene

fa
Recensione №73

Tutto mondo by Keith Haring in the Pisa center

gi
Recensione №74

Il grande affresco pisano opera di Keith Haring! Meraviglioso e immenso

Bi
Recensione №75

Bellissima opera, sicuramente da vedere se si visita Pisa anche solo per poche ore. Non ci sono molte indicazioni per trovarla, ma la posizione nascosta permette di osservarla senza troppa gente che disturbi. Lopera è grandiosa, copre lintera facciata di un edificio. I colori sono meravigliosi, le figure hanno un significato ben preciso di cui è interessante scoprire il senso.Una foto con questo sfondo diventa migliore di qualsiasi cartolina possiate acquistare!

Tu
Recensione №76

Un piccolo tesoro sconosciuto ai più, ma accessibile a tutti, nel centro di Pisa a due passi dalla stazione centrale.Bellissimo

Ju
Recensione №77

Tuttotondo e una meravigliosa opera d arte che il grande artista ha donato alla nostra città. Creata sulla facciata di una chiesa all aperto è possibile ammirarla in qualsiasi momento.

Ed
Recensione №78

Trasmette un messaggio molto profondo

So
Recensione №79

Opera particolare situata nelle vicinanze della stazione, di fronte ad un bar-pub dove potersi sedere e ammirare lopera nel dettaglio. Carina da vedere.

Lu
Recensione №80

Ultima opera darte dellartista prima di morire lanno successivo. È ubicata su una parete di una chiesa in zona più urbana, lontana dal centro storico. Vale la pena andare a vederla, abbastanza semplice da raggiungere anche a piedi.

Gi
Recensione №81

Muro dipinto da Harington nell 89 . Si trova a Pisa vicino a piazza Vittorio Emanuele , a circa 25 minuti dalla Torre. Opera che copre tutta la parete di una casa. Molti soggetti. Vicino ad un bar con pochi gadget di Haring. Bellissimo

Ro
Recensione №82

Spettacolare murales molto ben tenuto

Al
Recensione №83

Bellissimo e molto ben conservato

An
Recensione №84

Si tratta di una degli ultimi murali di Keith Haring. Lopera è molto imponente data la sua estensione e la sua ottima conservazione. La zona in cui è ubicata è un piacevole luogo di passaggio vicino alla stazione e a corso Italia. Merita sicuramente una visita.

Em
Recensione №85

Il dipinto ritrae 30 figure dinamiche e di grande vitalità, concatenate e incastrate tra loro a simboleggiare la pace e larmonia del mondo. A differenza degli altri dipinti di Haring, realizzati solitamente in un unico giorno, Tuttomondo venne realizzato nel giro di una settimana: lartista dedicò grande impegno nella realizzazione di questopera, ritenendola probabilmente più uninstallazione permanente che unopera temporanea. Leggenda narra che per una settimana lartista abbia mangiato pizza e coca cola.

Ni
Recensione №86

Una delle cose più belle a Pisa

St
Recensione №87

Fantastica street art. Vicinissimo alla stazione centrale

Mi
Recensione №88

Molto bello da vedere

Da
Recensione №89

Unica opera darte in Italia di un grande artista!!! Facile da raggiungere, a circa 1,5 km da Piazza dei Miracoli!

Ma
Recensione №90

Fenomenale, lì nel mezzo della quotidianità.L opera maestra immessa nel contesto della vita.Un colpo passare di lì e vedere questo mega murale a cielo aperto, depositario di sapienza artistica e tempo del pittore.Unicità

Mi
Recensione №91

Quando lo dipingeva ...io cero

To
Recensione №92

Incredibile ! Posto must da visitare a Pisa, insieme al favoloso keith haring bar , direttamente davanti al murale!

St
Recensione №93

Arte per strada che migliora una città già stupenda

An
Recensione №94

Inquietante e stranamente tenue nei colori (Haring ha adattato le tinte a quelle storiche della città di Pisa), ricco di simbologia e significato. Da meditarci su.

Li
Recensione №95

Non si può non sostare di fronte a questo gioiello artistico che ha lasciato il suo stampo nella storia dell’arte e.. nella città di Pisa

Gi
Recensione №96

Bellissimo, centralissimo e soprattutto gratuito. Hearing a Pisa è qui, da stare ore a guardare e studiare. Ci si può anche sedere al bar di fronte e sedersi per prendere qualcosa mentre si guarda. Da non perdere assolutamente

gi
Recensione №97

Tuttomondo è un grande murale realizzato da Keith Haring nel 1989 sulla parete esterna della canonica della chiesa di SantAntonio abate a Pisa. Molto vicino alla stazione centrale, vi consiglio di andarlo a vedere

Le
Recensione №98

Luogo inaspettato. Magnifica sorpresa in una città già preziosa di suo.

Ga
Recensione №99

È un gran bel murale realizzato da Keith Haring nel giugno del 1989 in soli quattro giorni. Dipinto sulla parete esterna della canonica della chiesa di SAntonio Abate a Pisa. Si tratta del più grande murale realizzato in Europa si espone su una superficie di 180 metri quadri. Opera permanente infatti alla base del disegno ci sono dei vetri che lo proteggono sono alti circa due metri poco piú. Il dipinto ritrae 30 figure attive e dinamiche che simboleggiano pace e armonia nel mondo. Al centro si nota il simbolo della città Pisana fatto sempre con le figure. Davanti allopera si trova un caffè il Keith art shop Cafe non potete non vederlo offre dei tavoli allaperto dove rilassarsi e osservare il murale. Dalla stazione centrale distante 3 minuti a piedi se avete un po di tempo andate a vederlo perché è davvero carino e simpatico poi spicca nel contesto della città.

Em
Recensione №100

Opera, a mio parere, un pò enigmatica ma davvero accattivante e ben realizzata.

Informazione
100 Fotografie
100 Commenti
4.7 Valutazione
  • Indirizzo:Via Riccardo Zandonai, 56125 Pisa PI
  • Posto:http://www.comune.pisa.it/english/doc/the_mural_of_keith_haring.htm
Categorie
  • Attrazione turistica
  • Opera esposta
Ore lavorative
  • Lunedi:Aperto 24 ore su 24
  • martedì:Aperto 24 ore su 24
  • mercoledì:Aperto 24 ore su 24
  • giovedi:Aperto 24 ore su 24
  • Venerdì:Aperto 24 ore su 24
  • Sabato:Aperto 24 ore su 24
  • Domenica:Aperto 24 ore su 24
Organizzazioni simili